Parco Nazionale del Tarangire

Itinerari del Nord Tanzania

Il parco prende il nome dall'omonimo fiume che lo attraversa longitudinalmente per l'intera area. Ha una superficie di 2.600 kmq ed un territorio caratterizzato da diversi habitat, che vanno dalle grandi praterie alle zone paludose del sud, prima di sfociare nel lago Burunge, all'estremità nord occidentale. Situato a ca. 100 km da Arusha, è il regno degli elefanti e dei giganteschi baobab.

Area settentrionale

Il paesaggio nella  parte settentrionale,  solcata dall'ansa del fiume, si presenta dapprima piatto come nella parte meridionale, ma subito dopo diventa ondulato e collinoso, reso molto pittoresco ed affascinante dagli avvallamenti e dalle foreste di acacie a forma di ombrello. La parte centrale, nei pressi delle paludi di Silale, durante la secca è ricca di piccole pozze d'acqua, risultato del prosciugamento delle paludi tipico del periodo. Sono molto frequenti gli avvistamenti di gruppi di animali che qui si radunano alla disperata ricerca di acqua e refrigerio.

Area meridionale

La parte a sud è quella più incontaminata e selvaggia, di conseguenza anche la meno visitata perché piuttosto impervia e difficile da raggiungere.

Un'oasi per i grandi mammiferi

La presenza costante di acqua nel fiume Tarangire, soprattutto durante la stagione secca, che va da Luglio ad Ottobre, rappresenta una vera e propria oasi per gli animali, sia migratori che stanziali, che proprio per questo motivo qui è facile avvistare in gran numero, secondo solo a quello del Serengeti.
In questo periodo si possono radunare qui anche più di 500 elefanti al giorno, di cui ammirarne la placida imponenza e la regale maestosità. Il Tarangire è, infatti, uno dei posti migliori per gli avvistamenti del mastodontico animale. Le acque del fiume sono inoltre affollate da gnu, giraffe, zebre, struzzi, bufali ,impala, kudu, gazzelle, facoceri, antilopi e tanti altri ancora. Alta è anche la presenza dei predatori quali leoni, sciacalli, caracal, leopardi, gattopardi, iene, licaoni…
La presenza d'acqua, dunque, rende il Tarangire meta imprescindibile di ogni safari in qualsiasi periodo dell'anno.

I campi tendati

Nel parco "Tarangire Conservation Area" sorgono alcuni campi tendati in cui è possibile svolgere i safari a piedi, anche in notturna. Le sue caratteristiche naturali, grazie anche al gran numero di Acacie a forma di ombrello qui presenti, fanno di esso la rappresentazione del paesaggio africano per antonomasia, oltre a conferirgli una struggente bellezza da "Mal d'Africa"...

PRIMALAND SAFARIS

Tour operator per viaggi e safari in Tanzania e Zanzibar.
Licenza Tour Operator N. 001565 certificato in Tanzania
Tour a Zanzibar in Tanzania | Safari in Tanzania | Viaggio in Tanzania | Viaggio a Zanzibar | Quando andare in Tanzania